WhereApp

L'informazione certificata
e georeferenziata
di pubblica utilità.

Categorie

Le news di WhereApp sono divise in categorie

Archivio per categoria Partner

Muoversi in Campania è un nuovo Mittente Certificato WhereApp

A partire da luglio Muoversi in Campania, servizio di infomobilità della Regione Campania è un nuovo Mittente Certificato WhereApp. 

Muoversi in Campania

Muoversi in Campania è “uno strumento di consultazione quotidiana per la gestione di eventi straordinari ed emergenze con impatto sulla mobilità. Fornisce in tempo reale all’utenza tutte le informazioni riguardanti eventuali variazioni, disservizi e perturbazioni del sistema regionale dei trasporti. Consentendo agli utenti di programmare efficacemente il proprio viaggio.” Tutto ciò da ora è possibile farlo con WhereApp.

Una notifica, sul proprio smartphone, informerà l’utente in tempo reale e senza bisogno di lasciare i propri dati personali, di tutto ciò che riguarda il traffico, lavori in corso, notizie sul trasporto pubblico. L’utente con WhereApp riceverà solo le notizie che lo riguardano davvero. Tramite l’utilizzo del Gps o inserendo un “luogo tra i preferiti” si riceveranno infatti solo le notizie che interessano i luoghi in cui l’utente sta transitando o quelli di suo interesse.

 

 

 

Liceo Anco Marzio Ostiia Rai Radio 3

WhereApp – Intervista radiofonica a Rai Radio 3

Liceo Anco Marzio su Rai Radio 3

Oggi, 23 Aprile 2018, Maria Alessandrì docente e referente bullismo e cyberbullismo del Liceo Anco Marzio di Ostia nel corso di un’intervista radiofonica a Rai Radio 3 ha parlato di WhereApp. WhereApp è utilizzato all’interno del Liceo Anco Marzio per contrastare e prevenire atti di bullismo e cyberbullismo.

A dicembre 2017 il liceo Anco Marzio di Ostia ha presentato WhereApp.  L’applicazione è utilizzata all’interno  del progetto finanziato dalla Regione Lazio.  Infatti attraverso la sua funzione di Alert Now WhereApp ha lo scopo di prevenire e contrastare bullismo e cyberbullismo .

 

vedi anche WhereApp Liceo Anco Marzio

EAV arriva su WhereApp!

Da Gennaio tutte le principali informazioni relative alle variazioni di servizio di EAV, Ente Autonomo Volturno, saranno diffuse con WhereApp.
Una notifica sul proprio smartphone informerà l’utente, in tempo reale e senza bisogno di lasciare i dati personali, di tutte le turbative e delle problematiche in corso, spiegando cosa sta accadendo ed aiutandolo a prendere le decisioni per programmare al meglio i propri spostamenti. L’utente riceverà le informazioni relative solo alle stazioni del suo percorso o a quelle di suo interesse.

EAV su WhereApp

Come scaricare WhereApp?

Dicono di noi

Il Mattino.it – Arriva WhereApp la tecnologia per informare i viaggiatori.

Vesuvio Live – Arriva WhereApp, l’applicazione che informa i viaggiatori EAV.

Torre Sette news – L’EAV sbarca su WhereApp: informazioni in tempo reale per i viaggiatori.

Agenparl – Al via ‘WhereApp’, il nuovo canale di comunicazione dei servizi EAV.

Punto Stabia news – Eav è su WhereApp, la nuova applicazione per informare gli utenti.

Vivi in centro – Circumvesuviana, nasce WhereApp, l’app per i pendolari: tutti i dettagli!

Sorrento press – Le info relative alle linee Circumvesuviana sullo smartphone grazie a WhereApp.

Cittadini di Twitter – Eav trasmette in tempo reale sullo smartphone notizie certificate e geo-referenziate grazie a WhereApp.

 

Hai un telefono Android e non ricevi le notifiche WhereApp? Clicca qui.

 

 

Italian Digital Revolution AIDR e VJ Technology

Italian Digital Revolution premia WhereApp

WhereApp premiata da Italian Digital Revolution

Il 20 Dicembre si è tenuta la cena di gala organizzata dall’associazione Italian Digital Revolution (AIDR).
In tale ricorrenza infatti  VjTechnology è stata premiata per il costante e significativo impegno nello sviluppo e nella realizzazione di WhereApp. Poichè WhereApp è una piattaforma innovativa per la Pubblica Utilità.

Video della premiazione di WhereApp all’evento Italian Digital Revolution

 

Chi è AIDR?

L’Associazione nasce con lo scopo stimolare e veicolare le riflessioni di esperti e rappresentanti di diversi settori per provare a fare un ritratto dell’Italia digitale: quella che c’è già e quella che potrebbe essere. Quella che opera in settori d’avanguardia e quella che si applica a punti di forza tradizionali dell’Italia, come l’artigianato o il turismo. L’economia digitale italiana è già circa pari al 2 per cento del prodotto interno lordo, con un contributo netto all’occupazione di oltre trecentomila posti di lavoro. In futuro potrebbe fare ancora di più. Bisogna, però, iniziare ad affrontare la rivoluzione digitale con determinazione e visione. Le esperienze da cui partire non mancano: la sfida dei prossimi mesi e anni sarà quindi quella di fare, come sistema Paese, un salto di qualità e quantità.

Vedi anche VJ Technology partner di AIDR

WhereApp al Liceo Anco Marzio di Ostia

Mercoledì 13 Dicembre, presso la sede centrale del Liceo Anco Marzio di Ostia si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di WhereApp nell’ambito del progetto finanziato dalla Regione Lazio per la prevenzione ed il contrasto del bullismo e cyberbullismo.

Sono intervenuti all’evento: Anna Maria Ricciardi (Dirigente Scolastico Liceo Anco Marzio), Maria Alessandrì (Docente, Referente Bullismo Liceo Anco Marzio), Antonello Soro (Presidente Garante – Protezione Dati Personali), Marta Bonafoni (Consigliera Regione Lazio), Mauro Santini (Direttore Marketing WhereApp), Lucia De Lemmi (Vice Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni), Fabio Abis (Dirigente del Commissariato di Ostia), Germana Paoletti (Assessore Scuola e Politiche Sociali), Anita de Giusti (Ufficio Scolastico Regione Lazio), Michele Petrucci (Presidente Corecom Lazio), Cosimo Ferri (Sottosegretario di Stato alla Giustizia).

 

Anna Maria Ricciardi (Dirigente Scolastico Liceo Anco Marzio) 

 

 

 

 

Antonello Soro (Presidente Garante – Protezione Dati Personali)

 

 

 

Cosimo Ferri (Sottosegretario di Stato alla Giustizia). 

              

         

 

  Marta Bonafoni (Consigliera Regione Lazio)

 

 

 

Germana Paoletti (Assessore Scuola e Politiche Sociali)   

 

 

   

 

Lucia De Lemmi (Vice Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni)

 

 

 

 

Fabio Abis (Dirigente del Commissariato di Ostia)   

 

 

 

   Anita de Giusti (Ufficio Scolastico Regione Lazio)

 

 

 

Michele Petrucci (Presidente Corecom Lazio)

 

    

 

 

 Maria Alessandrì (Docente e Referente Bullismo Liceo Anco Marzio)

 

 

 

Mauro Santini (Direttore Marketing WhereApp)                         

 

 

                                                                                 

Paolo Lanari e Mauro Santini (WhereApp)

 

 

 

Le testate giornalistiche

Italian Digital Revolution AIDR e VJ Technology

VJ Technology partner di AIDR

VJ Technology con la sua piattaforma WhereApp è diventato partner dell’Associazione AIDR, Italian Digital Revolution.

 

Chi è AIDR?

L’Associazione nasce con lo scopo stimolare e veicolare le riflessioni di esperti e rappresentanti di diversi settori per provare a fare un ritratto dell’Italia digitale: quella che c’è già e quella che potrebbe essere. Quella che opera in settori d’avanguardia e quella che si applica a punti di forza tradizionali dell’Italia, come l’artigianato o il turismo. L’economia digitale italiana è già circa pari al 2 per cento del prodotto interno lordo, con un contributo netto all’occupazione di oltre trecentomila posti di lavoro. In futuro potrebbe fare ancora di più. Bisogna, però, iniziare ad affrontare la rivoluzione digitale con determinazione e visione. Le esperienze da cui partire non mancano: la sfida dei prossimi mesi e anni sarà quindi quella di fare, come sistema Paese, un salto di qualità e quantità.

Vedi anche AIDR premia WhereApp

Cnac Centro Nazionale Anti-cyberbullismo

VJ Technology partner del CNAC con WhereApp

CNAC e WhereApp insieme contro il bullismo

Il 13 Luglio si è tenuto un incontro organizzato dal Centro nazionale anti-cyberbullismo, CNAC , con tutti  i suoi partner. Tra questi era presente VJ Technology con la sua piattaforma WhereApp.

Poi, nel corso dell’evento si è quindi parlato di quelli che saranno le iniziative future del comitato e gli obiettivi da raggiungere per questa rilevante iniziativa sociale.

Cosa si propone il Centro nazionale anti-cyberbullismo?

Il Centro nazionale anti-cyberbullismo intende offrire un primo consulto legale gratuito. In tal modo da permettere alle vittime di cyberbullismo e abusi online (o alle loro famiglie/insegnanti) di essere nella condizione di conoscere e poter esercitare i propri diritti.
Puoi usufruire del Centro anche se hai commesso azioni di bullismo online e non sai come rimediare.

Come funziona il Centro nazionale anti-cyberbullismo?

Il Centro permette alla vittima, alla famiglia, agli insegnanti o al cyberbullo di ottenere gratuitamente due incontri di consulto (da remoto o di persona). Infatti  per avere una prima valutazione legale del fatto e conoscere gli strumenti giuridici a disposizione per contrastare le violenze subite, bastano 2 incontri.
Inoltre tra le attività del Centro nazionale anti-cyberbullismo, sono previsti anche corsi di cyber coaching (formazione) dedicati a ragazzi e adulti (studenti, genitori, insegnanti o professionisti di vari settori) grazie anche alla partecipazione al progetto del MIUR “Generazioni Connesse“.

Se sei interessato al tema del bullismo approfondisci anche come WhereApp trova applicazione nelle scuole

Presentazione di WhereApp ai Sindaci italiani: strumento indispensabile per la PA

Ieri, Martedì 28 Marzo, VJ Technology ha partecipato al Webinar intitolato “WhereApp: l’informazione certificata sul territorio, strumento indispensabile per la PA locale“.
Il webinar organizzato da Ancitel, la società dei servizi per i comuni dell’Anci, ha permesso di evidenziare le criticità degli strumenti di comunicazione attuali, mettendo in luce le caratteristiche uniche ed originali di WhereApp.

Durante l’esposizione è stato proiettato il video che descrive tutte le potenzialità dell’app.

WhereApp come strumento indispensabile per la PA

Perché WhereApp è indispensabile pera la PA locale? Perché permette di diffondere immediatamente un messaggio ad un’area-obiettivo con la garanzia di raggiungere tutti, includendo i turisti.
I mezzi di comunicazione attuali non permettono la diffusione immediata di un messaggio, non garantiscono la veridicità della fonte o sono limitati ad un bacino di utenti ristretto.
WhereApp, invece, permette di compensare i difetti degli attuali mezzi di comunicazione, attraverso una comunicazione virtuosa organizzata dai soli Mittenti Certificati.

Per maggiori info, contattaci su info@whereapp.it

RomaTre : Presentata WhereApp

Ieri a RomaTre , presso la Facoltà di Economia è stata presentata WhereApp. Poichè gli studenti hanno dimostrato interesse nella nostra iniziativa.

La proiezione di un video e una breve presentazione di WhereApp ha coinvolto l’aula di ragazzi. E quindi, grazie all’entusiasmo dei professori, un progetto partirà a breve e vedrà gli studenti protagonisti dello svolgimento di una strategia di Marketing. Quindi anche a RomaTre sarà introdotto l’utilizzo di WhereApp.

RomaTre Aula di Economia

Presentazione WhereApp a Universita RomaTre

Qui di seguito trovi il filmato proiettato che spieghi le motivazioni per cui scaricare WhereApp.

Se vuoi vedere altri video inerenti WhereApp ed i suoi ambiti di utilizzo ti rimandiamo al nostro canale Yotube, dove trovi quanto da WhereApp prodotto per Pubblica Amministrazione, Comuni e Società Municipalizzate, Società di Trasporti, Compagnie Aeree e Marittime, Scuole ed Associazioni Sportelli Bullismo e Cyberbullismo, Violenza di Genere, Croce Rossa Italiana e Protezione Civile.

Se sei interessato al tema Università approfondisci qui