WhereApp

L'informazione certificata
e georeferenziata
di pubblica utilità.

Tag

Attraverso i tag è possibile indicizzare le pagine del sito

Archivio dei tag

Italian Digital Revolution AIDR e VJ Technology

Italian Digital Revolution premia WhereApp

WhereApp premiata da Italian Digital Revolution

Il 20 Dicembre si è tenuta la cena di gala organizzata dall’associazione Italian Digital Revolution (AIDR).
In tale ricorrenza infatti  VjTechnology è stata premiata per il costante e significativo impegno nello sviluppo e nella realizzazione di WhereApp. Poichè WhereApp è una piattaforma innovativa per la Pubblica Utilità.

Video della premiazione di WhereApp all’evento Italian Digital Revolution

 

Chi è AIDR?

L’Associazione nasce con lo scopo stimolare e veicolare le riflessioni di esperti e rappresentanti di diversi settori per provare a fare un ritratto dell’Italia digitale: quella che c’è già e quella che potrebbe essere. Quella che opera in settori d’avanguardia e quella che si applica a punti di forza tradizionali dell’Italia, come l’artigianato o il turismo. L’economia digitale italiana è già circa pari al 2 per cento del prodotto interno lordo, con un contributo netto all’occupazione di oltre trecentomila posti di lavoro. In futuro potrebbe fare ancora di più. Bisogna, però, iniziare ad affrontare la rivoluzione digitale con determinazione e visione. Le esperienze da cui partire non mancano: la sfida dei prossimi mesi e anni sarà quindi quella di fare, come sistema Paese, un salto di qualità e quantità.

Vedi anche VJ Technology partner di AIDR

Italian Digital Revolution AIDR e VJ Technology

VJ Technology partner di AIDR

VJ Technology con la sua piattaforma WhereApp è diventato partner dell’Associazione AIDR, Italian Digital Revolution.

 

Chi è AIDR?

L’Associazione nasce con lo scopo stimolare e veicolare le riflessioni di esperti e rappresentanti di diversi settori per provare a fare un ritratto dell’Italia digitale: quella che c’è già e quella che potrebbe essere. Quella che opera in settori d’avanguardia e quella che si applica a punti di forza tradizionali dell’Italia, come l’artigianato o il turismo. L’economia digitale italiana è già circa pari al 2 per cento del prodotto interno lordo, con un contributo netto all’occupazione di oltre trecentomila posti di lavoro. In futuro potrebbe fare ancora di più. Bisogna, però, iniziare ad affrontare la rivoluzione digitale con determinazione e visione. Le esperienze da cui partire non mancano: la sfida dei prossimi mesi e anni sarà quindi quella di fare, come sistema Paese, un salto di qualità e quantità.

Vedi anche AIDR premia WhereApp