Tag

Attraverso i tag è possibile indicizzare le pagine del sito

Archivio dei tag

Le chiese “segrete” più belle d’Italia.

Affascinanti, misteriose, incantevoli… Sono le chiese “segrete” più belle d’Italia. Edifici che si trovano incastonati tra le rocce o nella pietra, a strapiombo su un dirupo, sulla cima di una montagna o a picco sul mare. Da Nord a Sud, secondo Skyscanner, sono tante le chiese nascoste presenti in Italia e sono assolutamente da vedere!

Le chiese “segrete”

Santuario di San Besso, Valle d’Aosta. 

Si trova all’interno del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Una credenza narra che San Besso precipitò dallo sperone roccioso morendo sotto gli occhi di tanti pastori invidiosi del suo gregge e fu proprio intorno a quella rupe che nacque il suo santuario.

 

Sacra di San Michele, Sant’Ambrogio di Torino

La Sacra di San Michele è il monumento simbolo del Piemonte e dell’architettura romanico-gotiche. Inoltre è il luogo che ha ispirato Umberto Eco per il celebre best-seller Il Nome della Rosa.

 

Tempio del Valadier, Ancona

Si tratta di un vero e proprio tempio nascosto, uno di quelli di cui si parla nei libri o nei film eppure esiste davvero e si trova a Genga in provincia di Ancona. Fu fatto costruire da Papa Leone XII; dalle fessure del monte si scorge la natura incontrastata di questo luogo, che fa parte della zona delle Grotte di Frasassi.

 

Chiesa di Santa Maria di Idris, Matera

Una chiesa scavata nella roccia proprio all’intero della “Città dei Sassi”. In realtà sono tante le chiese “rupestri”presenti nella zona dei “Sassi”, ma Santa Maria di Idris è la chiesa che predomina tutto il centro storico del fantastico patrimonio culturale Unesco che è Matera.

Santuario Maria dell’Isola, Tropea

Il Santuario di Santa Maria dell’Isola rappresenta il simbolo della “perla del Tirreno”. In passato l’isolotto su cui sorge il Santuario era staccato dalla terra ferma e per questo si crede che fosse diventata una terra di eremiti. A seguito del sisma del 1783 e dell’onda anomala scaturita da esso l’isola venne allineata a Tropea. Qui, inoltre, in estate è possibile assistere ad una suggestiva processione sull’acqua.