WhereApp

L'informazione certificata
e georeferenziata
di pubblica utilità.

Tag

Attraverso i tag è possibile indicizzare le pagine del sito

Archivio dei tag

Italian Digital Revolution AIDR e VJ Technology

VJ Technology partner di AIDR

VJ Technology con la sua piattaforma WhereApp è diventato partner dell’Associazione AIDR, Italian Digital Revolution.

 

Chi è AIDR?

L’Associazione nasce con lo scopo stimolare e veicolare le riflessioni di esperti e rappresentanti di diversi settori per provare a fare un ritratto dell’Italia digitale: quella che c’è già e quella che potrebbe essere. Quella che opera in settori d’avanguardia e quella che si applica a punti di forza tradizionali dell’Italia, come l’artigianato o il turismo. L’economia digitale italiana è già circa pari al 2 per cento del prodotto interno lordo, con un contributo netto all’occupazione di oltre trecentomila posti di lavoro. In futuro potrebbe fare ancora di più. Bisogna, però, iniziare ad affrontare la rivoluzione digitale con determinazione e visione. Le esperienze da cui partire non mancano: la sfida dei prossimi mesi e anni sarà quindi quella di fare, come sistema Paese, un salto di qualità e quantità.

Vedi anche AIDR premia WhereApp

Cnac Centro Nazionale Anti-cyberbullismo

VJ Technology partner del CNAC con WhereApp

CNAC e WhereApp insieme contro il bullismo

Il 13 Luglio si è tenuto un incontro organizzato dal Centro nazionale anti-cyberbullismo, CNAC , con tutti  i suoi partner. Tra questi era presente VJ Technology con la sua piattaforma WhereApp.

Poi, nel corso dell’evento si è quindi parlato di quelli che saranno le iniziative future del comitato e gli obiettivi da raggiungere per questa rilevante iniziativa sociale.

Cosa si propone il Centro nazionale anti-cyberbullismo?

Il Centro nazionale anti-cyberbullismo intende offrire un primo consulto legale gratuito. In tal modo da permettere alle vittime di cyberbullismo e abusi online (o alle loro famiglie/insegnanti) di essere nella condizione di conoscere e poter esercitare i propri diritti.
Puoi usufruire del Centro anche se hai commesso azioni di bullismo online e non sai come rimediare.

Come funziona il Centro nazionale anti-cyberbullismo?

Il Centro permette alla vittima, alla famiglia, agli insegnanti o al cyberbullo di ottenere gratuitamente due incontri di consulto (da remoto o di persona). Infatti  per avere una prima valutazione legale del fatto e conoscere gli strumenti giuridici a disposizione per contrastare le violenze subite, bastano 2 incontri.
Inoltre tra le attività del Centro nazionale anti-cyberbullismo, sono previsti anche corsi di cyber coaching (formazione) dedicati a ragazzi e adulti (studenti, genitori, insegnanti o professionisti di vari settori) grazie anche alla partecipazione al progetto del MIUR “Generazioni Connesse“.

Se sei interessato al tema del bullismo approfondisci anche come WhereApp trova applicazione nelle scuole